Ravenna: capitale europea della cultura!

Ravenna: capitale europea della cultura!

A volte non serve andare lontano per scoprire delle meraviglie. Siamo disposti a prendere un aereo e viaggiare ore ed ore per visitare le grandi capitali europee. Ma conosciamo le nostre preziose città d’arte? Le abbiamo mai visitate?
E pensare che ben sei città italiane sono le candidate a Capitale Europea della Cultura per il 2019. Non sapete quali sono? Non c’è problema. In queste settimane cercheremo di conoscerle un po’ meglio!

Cominciamo da Ravenna. Il suo patrimonio d’arte è inestimabile: ben 8 monumenti a cielo aperto dichiarati Patrimonio Mondiale Unesco, che risalgono al periodo bizantino. Questi i monumenti: la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placidia, il Mausoleo di Teoderico, il Battistero degli Ariani e quello degli Ortodossi, la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo e di Sant’Apollinare in Classe e la Cappella Arcivescovile.

Un percorso a ritroso nella storia che risale al VI secolo e che mette in mostra uno dei più preziosi patrimoni mondiali di mosaici in oro e blu cobalto che ritraggono scene religiose. I monumenti sono sparsi un po’ per tutta la città, la maggior parte concentrati a breve distanza dal centro storico e pertanto sono facilmente raggiungibili a piedi, ad eccezione della Basilica di Sant’Apollinare in Classe, a cui si arriva con auto o autobus n. 4, e il Mausoleo di Teodorico, che si trova nella zona Brancaleone. Anche in questo caso, se preferite i mezzi pubblici all’auto, potete prendere l’autobus (linee n. 2 e 5).

La città dedica anche varie mostre permanenti all’arte del mosaico, sia antico che contemporaneo. Vi suggerisco davvero di venire a Ravenna almeno per un weekend e seguire un itinerario che abbraccia tutti gli 8 monumenti. Non ci sono poi tante altre occasioni per visitare un così elevato concentrato di bellezze d’arte.

Dante

A queste opere d’arte si aggiunge anche il monumento che conserva le spoglie di Dante Alighieri. Ma come, direte voi, qui e non a Firenze? Ebbene sì, raggiungerlo è semplicissimo, si trova in pieno centro storico.

Ogni stagione è bella per visitare il patrimonio d’arte di Ravenna, ma se volete assistere ad importanti eventi culturali avete anche in questo caso l’imbarazzo della scelta: in estate c’è Ravenna Festival, una rassegna di concerti delle più famose orchestre internazionali e spettacoli di danza-teatro nei luoghi più suggestivi della città. Sempre nel periodo estivo c’è Mosaico di Notte, un’iniziativa che permette di visitare i principali musei proprio a tarda sera.

Ad ottobre, poi, c’è la Notte d’Oro, la notte bianca in cui la città si accende con spettacoli dedicati alla cultura e al divertimento. Allora cosa aspettate, venite a Ravenna e scoprite questa meravigliosa capitale della cultura e i suoi monumenti patrimonio dell’Umanità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *